copertMorire
30 maggio 2016

La vita disincarnata è come una bellissima vacanza dopo un anno di scuola.
Questo libro può cancellare la paura della morte
___________

Questo è il libro più letto della nostra raccolta:
Accessi a fine maggio 2016: 25.000
Punta di accessi : 67/giorno
Nazioni dei lettori (esempio genn.2016):

Esempio Nazioni Accesso
___________

Recensioni dei lettori

"Complimenti: una ricerca molto approfondita! Questo libro offre un messaggio semplice, ma potente, sia per il principiante sia per il lettore più esperto" [Orestina]

"Hai fatto veramente un ottimo lavoro" [Stefania]

"Ho letto il suo libro con estremo coinvolgimento" [Silvia]

"Ora so che il trapasso e' gioia, non più dolore. Nell'aldilà il corpo disincarnato trova entità che lo aiutano ad aprire quella porta per portarlo a conoscere la luce e il paradiso. La morte e' lasciare una vita carnale per una vita più sottile ed in armonia con le altre anime. Lasciar che la vita faccia il suo decorso e' come dire lasciare che la morte porti il moribondo all'inizio". [Sabina]

"Grazie per il tuo prezioso libro, è veramente di grande aiuto ed illuminante su un argomento centrale della vita e di grande conforto" [Nicola]

"Ho appena letto il libro online, sono una persona tendenzialmente scettica, senza una religione di appartenenza o riferimento e cerco nella vita di rimanere con i piedi per terra, sto attraversando un periodo di smarrimento interiore e la lettura di questo libro mi ha dato un senso di pace e tranquillità pur non annullando la paura che mi assale quando mi interrogo sul dopo. Spero vivamente che abbiate ragione nel frattempo continuo a andare avanti cercando di rimanere fedele a ciò che per me significa vita e cioè amare e condividere con gli altri. Grazie". [Annalena]

"Ho appena terminato di leggere il libro, e mi piacerebbe averne un'edizione cartecea da passare ai miei parenti più  anziani e ad una zia che ha da poco perso il figlio per un tumore.
    L'ho trovato apparentemente in modo casuale ma facendo qualche riflessione sul mio percorso spirituale penso che si inserisca benissimo e sia un'opportunità per riflettere e crescere.
    Sono cattolica, praticante e faccio parte di un gruppo di preghiera carismatica. Ho avuto qualche piccola esperienza spirituale in prima persona e cerco di non fermarmi alla ritualità, non posso fare a meno di continuare a cercare la verità sul senso della vita e vedere le tracce di Dio in tutto ciò che mi circonda. Qualche giorno prima di leggere questo libro, ne stavo leggendo uno sugli angeli che spronava a cercare un contatto col proprio, ho voluto fare un tentativo e ho visualizzato immediatamente la parola Ezrael. Ho fatto qualche ricerca e ho visto che non solo indica un angelo, ma specificamente l'angelo della morte, 'aiuto di Dio', che accoglie le persone nel momento del trapasso. Chissà che non sia stato merito Suo averlo trovato...
    Le esperienze raccolte in questo libro mi fanno riflettere e avere una visuale più ampia sull'esistenza terrena, vivere con più gusto la mia vita di mamma, cercare di mettere più amore in ogni gesto quotidiano. Se ho imparato che l'opera si giudica dai frutti, allora significa che l'opera vale ! (Unico piccolo appunto, ci sono delle considerazioni che a mio parere andrebbero fatte con maggiore cautela, nello specifico riguardo all'aborto.)" [Damiana]

            "Ho incontrato questo scritto in versione on-line nel momento perfetto. Mia madre era ricoverata da giorni in stato terminale e avevo bisogno di capire e dare forma all'esperienza che avremmo attraversato a breve: la sua morte.
            Cercando qualcosa inerente alla visione degli angeli, cosa che ha fatto mia madre, trovai questo libro. Lo lessi tutto d'un fiato, in una notte, e nel dolore dell'esperienza mi sostenne a ristrutturare il più possibile il significato che avevo della morte.
            Quando mia madre ha lasciato il corpo, ho provato molto dolore, ma senza entrare in uno stato di sofferenza. Ero praticamente certa del bellissimo volo intrapreso e che non l'avrei mai persa, e ringrazio tantissimo questo libro e il suo autore per avermi sostenuta a cambiare le mie credenze limitanti e i miei significati, per essere arrivato nel momento perfetto e per avermi accompagnato.
            L'autore si è oltretutto reso disponibile a rispondere ad alcuni punti che non avevo compreso; sento il bisogno di ringraziarlo per le sue ricerche fra i vari studi e le varie esperienze, contribuendo ad aggiungere valore nel Mondo. So che aiuterà altre persone come ha aiutato me.
            Con immensa gratitudine." [Melissa Giovannini]

_____________________________________________________


notizia pubblicazione su "Sito Preferito di giugno 2011

VAI AL LIBRO