IL CERCHIO

 (dalla raccolta "VIATOR" di Alfredo Stirati)

 

Come una foglia sull’acqua

galleggia

sospinta da un vento

forte o leggero

e vaga un po’ inquieta

senza meta alcuna

o direzione precisa

disegnando linee spezzate,

così la maggioranza degli umani

seguendo l’istinto

travolta dalle passioni

o segnata dall’angoscia

è priva di un centro

o s’aggira senza scopo

guidata solo dalle leggi meccaniche

che governano la Natura.

Quando però una piccola fiamma

rischiara la mente

e la porta del cuore

trepida si scuote

allora ha inizio il Cammino

del consapevole Ritorno

finché il grande Cerchio

non sarà su se stesso richiuso